Homepage

NEWS

Vuoi tu prendere in spos* questa IA?
Un’etica per il futuro di uomini e macchine al Festival della Scienza
29 ottobre 2021 a Genova
Conversazione con Tiziana Catarci, Maurizio Mori, Giovanni Sartor, modera Leonardo De Cosmo

Tutorial su Ethics and AI di Maurizio Mori e Guido Boella a ACAI

Comunicato stampa: Perplessità etiche circa le nuove scelte sull’IA-controllo dei dispositivi personali:
è opportuno e urgente un supplemento di riflessione!

Evento “Il regolamento sull’intelligenza artificiale: etica, tecnologia, diritto” 09/07/2021 h15.30

Registrazione dell’intervento di Guido Boella all’Evento Lavoro e AI di CGIL Piemonte 21/06/2021

Video dell’intervento di Giovanni Sartor e Guido Boella su Etica e IA a Mensa Italia 16/06/2021

Corso di dottorato “Ethics and AI”, registrazione della quarta lezione, Prof Giovanni Sartor

Corso di dottorato “Ethics and AI”, registrazione della quarta lezione, Prof Guido Boella

Webegno “Intelligenza Artificiale ed Educazione” 7 giugno 2021 h17:00: registrazione

Corso di dottorato “Ethics and AI”, registrazione della seconda lezione del Prof Maurizio Mori

Corso di dottorato “Ethics and AI”, registrazione della prima lezione del Prof Maurizio Mori

Corso di dottorato online su Etica e AI 3-10 giugno 2021

WEBEGNO “MEDICI: PRIMI ATTORI O COMPRIMARI? Intelligenza Artificiale e Etica Medica” 13 Aprile 2021 organizzato da SIpEIA

Convegno “Scienza ed Etica: la sfida dell’Intelligenza Artificiale” Mercoledi’ 14 Aprile dalle 18:00 alle 19:30 organizzato da ADI Ferrara con la partecipazione di Guido Boella

SIpEIA

Società Italiana per l’Etica dell’Intelligenza Artificiale

Da sempre gli esseri umani hanno usato gli animali non umani per aumentare la propria energia, ora si affidano sempre più a macchine che aumentano le capacità operative in misura eccezionale. L’insieme di questo variegato ausilio viene oggi indicato con “Intelligenza Artificiale” (IA), locuzione che include diversi settori specialistici ma che rende bene l’idea di quanto sta accadendo. 

L’avvento della IA cambia alcuni parametri fondamentali dell’esistenza come è stata sinora vissuta e concepita. Per esempio, dopo essere stato pronunciato, un discorso era “perso” nel senso che non ne rimaneva traccia se non nella memoria dei presenti. Oggi, ciascun atto può essere registrato e mantenuto: mentre sino a pochi decenni fa non era dato conoscere i movimenti di un soggetto, oggi questi sono tracciabili. Altri esempi sono disponibili, e ciò illustra in che senso l’IA sconvolge alcuni tradizionali assetti della vita personale e sociale.

Questo cambiamento radicale ha effetti sugli atteggiamenti profondi invalsi nelle diverse tradizioni culturali, che forniscono la base dell’etica intesa come istituzione normativa capace di fornire le norme seguite spontaneamente e per intima convinzione che consentono un adeguato livello di coordinamento sociale. Il termine etica è qui inteso in senso ampio che include anche il diritto e le policies.

Sostituendo molte funzioni umane o creandone di nuove, l’IA pone problemi etici in quanto sollecita la modifica di valori antichi e l’adesione a valori nuovi. C’è bisogno di riflettere in con spirito critico e senza schemi prefissati su quanto sta accadendo al fine di trovare soluzioni nuove circa le modalità di un coordinamento morale capace di garantire eguaglianza e benessere per i soggetti coinvolti.

Si costituisce SIpEIA, Società Italiana per l’Etica dell’Intelligenza Artificiale, come associazione culturale che riunisce accademici, studiosi, operatori, aziende e cittadini interessati ai problemi etici sollevati dalla IA.